Impossibile è solo ciò che non si desidera

Bisognerebbe avere paura di come sono realmente le cose, non di come si vedono.
Rimanere intrappolati nel passato non consente di immaginare nuove strade, non permette di accettare i cambiamenti.
Se qualcosa in passato è andato storto continuerà ad andare storto finché si rimane nell’inerzia mentale, quella resistenza che se non vinta dall’azione, dall’applicazione di un impulso positivo, imprigionerà la persona ai propri schemi rendendola schiava di auto lamentele. Per immaginare un nuovo futuro bisogna rompere i propri paradigmi, accettarsi e guardare se stessi nel presente con occhi nuovi e pronti al cambiamento.

È sicuramente difficile ma non impossibile, perché impossibile è solo ciò che non si desidera.

Chiudi il menu